Cecilia Mattioli Blog

Penelope 0

La morte di Penelope

“La morte di Penelope” è il romanzo con cui Maria Grazia Ciani, grecista e autrice, tra le altre cose, di una delle più belle traduzioni dell’Odissea, ci racconta del mito una versione diversa da...

paolo borzacchiello 0

La parola magica

“Esiste un modo per riprogrammare in maniera automatica e inconscia il nostro cervello e liberarne il potenziale?” Ovviamente la risposta è sì e ci sono molti manuali scritti proprio a dimostrazione che la riprogrammazione...

Andrea Camilleri 0

Km 123. Tutto inizia con un cellulare spento

Il Km 123 è dove questa storia inizia, si sviluppa e si conclude. Una collocazione precisa che non lascia spazio a nessuna immaginazione, almeno per quanto riguarda il ‘dove’. “Tutto inizia con un cellulare...

being Elmo 0

Elmo: il viaggio di un burattinaio

Qualche giorno fa, su Netflix, ho trovato un documentario bellissimo: “Being Elmo: a Puppeteer’s Journey“. Inutile dire che l’ho guardato immediatamente, perché alla mia età, ricordo con grandissima nostalgia il Muppet Show che, purtroppo...

Gogol 0

Il cappotto. Un bisogno che diventa un sogno

“in un ministero prestava servizio un funzionario, un funzionario che non si può dire fosse molto importante;” È questa la descrizione del protagonista de “Il cappotto” che Gogol’ mette subito, all’inizio; poche parole che...

Natalia Ginzburg 0

“Caro Michele”. Lettere al ragazzo lontano

Natalia Ginzburg scrive “Caro Michele” nel 1973, un periodo molto significativo per l’autrice e per il suo coinvolgimento politico. Il racconto si apre nel dicembre del 1970, si chiude nell’estate del 1971 e racconta...