La meravigliosa vita dei filosofi

meravigliosa vita dei filosofi

La meravigliosa vita dei filosofi. Da Talete a Derrida passando per Schopenhauer, la storia del pensiero come non l’avete mai vista’ è la dimostrazione che si può parlare di filosofia senza scrivere trattati infiniti pieni di paroloni e completamente privi di immagini. Masato Tanaka compie un’operazione di divulgazione seria e divertente a un tempo e ci dà lui stesso alcune indicazioni importanti su come utilizzare la sua opera:

Scorrendo questo libro dall’inizio, avrete la possibilità di vedere come sia cambiata la storia della filosofia occidentale da Talete a oggi. Qualora vogliate utilizzarlo a mo’ di dizionario, l’indice analitico che troverete alla fine vi consentirà di trovare subito la spiegazione del termine che cercate e di approfondire le vostre conoscenze suggerendovi le pagine in cui è trattato l’argomento.

Due possibilità di utilizzo quindi, come manuale e come strumento di consultazione. Le pagine de ‘La meravigliosa vita dei filosofi’ contengono molte più immagini che parole scritte e hanno una impostazione uniforme che permette di trattare i settanta filosofi che in esso trovano spazio tutti in maniera riconoscibile. Ognuno di loro è rappresentato da una “figurina”, un avatar potremmo dire, che lo ritrae mettendo in evidenza uno dei suoi tratti caratteristici: Socrate, ad esempio, ha in mano la coppa con la cicuta, Cristo la croce, Nietzsche un disco di Wagner. Nell’altra mano ogni filosofo impugna la bandiera del paese di appartenenza, mentre pronuncia una frase rappresentativa del suo pensiero che viene prontamente spiegata subito sotto. È una storia della filosofia e della vita dei filosofi raccontata soprattutto per immagini, semplici, simpatiche e profondamente evocative.la meravigliosa vita dei filosofi
Un libro originale che merita un posto di privilegio nella biblioteca di tutti coloro che pensano che imparare divertendosi sia ancora possibile e abbia un valore. 
È un libro al quale non possiamo non riconoscere valori e pregi. Il primo è, come già accennato, una importante funzione divulgativa: con questa struttura non crea soggezione nel lettore e permette un approccio più rilassato a un argomento che, da sempre, è percepito come complesso almeno all’inizio. La semplicità, che non è banalizzazione, con cui vengono messi a fuoco i concetti caratterizzanti dei settanta filosofi protagonisti di questo viaggio, permette un’operazione di semplificazione concettuale che può essere considerata un ottimo punto di partenza per un approccio alla complessità della materia: si parte da una schematizzazione semplice che serve come punto di ingresso verso la complessità della storia del pensiero filosofico. La scansione cronologica è quella classica alla quale siamo abituati nei manuali canonici: età antica, medioevo, età pre-moderna, età moderna ed età contemporanea; il fatto che queste fasi possano essere studiate con un approccio cronologico, attraverso la vita dei filosofi, oppure con un taglio concettuale è esso stesso un modo per mantenere la complessità nella semplificazione.
Masato Tanaka sa bene che la semplificazione estrema non è un valore e lo dimostra proprio nella concezione strutturale del suo manuale. Il pensiero complesso porta con sé la consapevolezza dell’impossibilità della completezza: sapere tutto non è possibile, ecco perché la complessità è continua tensione verso qualcosa che al momento non si conosce. Nel caso de ‘La meravigliosa vita dei filosofi. Da Talete a Derrida passando per Schopenhauer, la storia del pensiero come non l’avete mai vista’ la semplificazione è funzionale, per così dire, al primo approccio. Ci si potrebbe chiedere se ciò che rimane di un pensiero complesso dopo un processo di semplificazione come questo sia proprio quello che è giusto che rimanga. Considero l’operazione di Tanaka riuscita, perché i concetti fondamentali dei settanta ci sono tutti e perché questo approccio fa venire la voglia e la curiosità di andare oltre e di approfondire.

Il colore e la forma della mela che vedo io possono essere diversi da come li vede un altro ma, pur avendo opinioni diverse, non ci capiamo ugualmente?

 

M. Tanaka, ‘La meravigliosa vita dei filosofi. Da Talete a Derrida passando per Schopenhauer, la storia del pensiero come non l’avete mai vista’, Vallardi, 2018, pp. 351, € 16.90

Cecilia Mattioli

Lavoro con le persone. Amo leggere. Amo scrivere. Provo entusiasmo per qualsiasi cosa mi faccia crescere e non mi stanco mai di imparare

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.